Dai Giornali




Per le ricerche con parole chiave utlizza il modulo in fondo alla pagina (in basso a destra).




08/08/2017
()

PIVETTI E CORONA SUL PALCO

Lavarone In arrivo per la rassegna libraria dell'estate


LAVARONE - Il piccolo altopiano di Freud da anni mette nel suo palinsesto estivo un programma di assoluto spessore e richiamo turistico-letterario. Un calendario di appuntamenti atteso dai residenti ma anche dai tanti affezionati turisti che frequentano questi luoghi. La rassegna libraria ha già portato a Lavarone nomi prestigiosi come l'ex giudice di «mani pulite» Gherardo Colombo e l'ex ambasciatore Sergio Romano. Quest'anno sono in arrivo, tra gli altri in programma, anche l'attrice-scrittrice Veronica Pivetti ed il noto scrittore-alpinista Mauro Corona. Due nomi che da soli sono un forte richiamo per il pubblico.
Alla rassegna lavaronese il protagonista numero uno è comunque sempre il pubblico, attento e numerosissimo alle diverse serate. Il Centro congressi in queste occasioni diventa quindi un vero e proprio salotto d'incontri, dove attraverso analisi, confronti e dibattiti si discutono temi attuali e si presentano opere importanti. In agenda, per domani, mercoledì 9 agosto a partire dalle ore 21 all'hotel Astoria, c'è l'incontro con Veronica Pivetti , attrice, regista, doppiatrice e anche scrittrice, che racconterà con grande ironia il suo libro «Mai all'altezza. Come sentirsi sempre inadeguata e vivere felice!» L'appuntamento era in programma per domenica, ma il maltempo ha impedito all'autrice di essere presente a Lavarone. Altro scrittore atteso e capace di suscitare grande interesse e curiosità, è Mauro Corona, che è anche alpinista e scultore. Un personaggio anticonformista, che spesso getta il sasso nello stagno e suscita reazioni. Sarà sull'altopiano di Lavarone venerdì 18 agosto. Ma, a meno che non sia la pioggia a dettare legge, Corona incontrerà amici, curiosi e lettori in un luogo insolito, per quanto a lui certamente congeniale: il percorso del Respiro degli alberi. Il bellissimo sentiero artistico lavaronese, che unisce arte e natura, sarà dunque il palcoscenico dello scrittore che, accompagnato dal giornalista Claudio Sabelli Fioretti, racconterà il suo ultimo lavoro, «Quasi niente», scritto con Luigi Maieron. Si tratta di un libro che «ha il sapore antico delle storie narrate un tempo davanti al focolare. Storie che intrattenevano liberando sapienze semplici ed essenziali, di cui oggi si sente la mancanza. In quest'epoca frenetica dominata dai miti del successo, della vittoria a ogni costo e dell'arricchimento, Corona e Maieron portano un contributo diverso e spiazzante. Parlano di sconfitta, fragilità, desiderio, pace interiore, lealtà, radici, silenzio, senso del limite?». Il coordinamento della rassegna è ad opera della bibliotecaria Morena Bertoldi.



L'ADIGE
PIVETTI E CORONA SUL PALCO

CONDIVIDI